Associazione Sportiva Dilettantistica “Arcieri del Mare”

Sembra di vivere un film, uno di quelli che ti lasciano con il fiato sospeso fino all’ultimo e di cui ancora non sei certo del finale. Un evento del genere, con tutta l’Italia in quarantena per una pandemia in corso, nessuno della nostra generazione l’aveva mai vissuto. Ma è importante, proprio in questo momento così drammatico per il nostro Paese e il mondo intero, seguire le linee guida che ci vengono inculcate da settimane, di cui la principale è: restiamo a casa. Evitiamo di essere contagiati per evitare di diffondere il contagio, per non rendere la vita ancora più difficile al nostro sistema sanitario già duramente messo alla prova.

Tutte le attività sportive sono giustamente sospese finché l’incubo non sarà passato, e queste comprendono anche il nostro amato tiro con l’arco. Non si può e non si deve andare liberamente al campo a tirare due frecce facendo una bella passeggiata… ma ci si può allenare per il tiro con l’arco a casa!

Chi ha la fortuna di avere un giardino, un garage, un luogo in cui tirare due frecce in sicurezza è a posto: il tempo libero a disposizione è aumentato improvvisamente, le giornate si stanno allungando… cogliamo questa occasione!

Chi invece abita in un appartamento o non ha una linea di tiro sicura di almeno 8-10 metri può continuare ad allenare la muscolatura per non perderla. Esistono degli esercizi mirati per il tiro con l’arco, che si possono fare anche in casa. Il più semplice può essere quello di caricare l’arco e tenderlo più volte (ovviamente senza freccia… se non volete piantarla in qualche mobile), eseguendo la sequenza che fate di solito. Oppure seguire uno dei tanti video che si trovano su YouTube, tipo questo, specifico per le spalle:

In commercio esistono anche degli attrezzi progettati per allenarsi a casa per il tiro con l’arco. Dato che il commercio online (al momento) è ancora in funzione, si potrebbe acquistarne uno e farselo spedire a casa. Uno di essi è il Bow Trainer, una sbarra con un’impugnatura in gomma e 4 elastici, ciascuno corrispondente ad un libbraggio diverso. Si possono impugnare più elastici alla volta e raggiungere un carico di circa 40 libbre. Costa circa 50 euro e in Italia ci sono diversi rivenditori che lo hanno a disposizione.

L’altro attrezzo, molto più tecnologico ed anche più costoso (circa 160 dollari), è l’AccuBow. Si tratta di un oggetto con le fattezze di un compound, con un elastico che simula la corda e che può essere rilasciato come in un vero arco. Nella recente versione 2.0, è stato introdotto anche un supporto per cellulare, in cui installando l’apposita app, si può simulare una vera gara di tiro con l’arco 3D o indoor come in un videogioco. Si può acquistare al momento soltanto dal sito del produttore, che potete raggiungere da qui: https://accubow.com.

Qualunque cosa decidiate di fare tra quelle che vi abbiamo proposto, potreste partecipare alla simpatica challenge #ioscoccoacasa degli amici della 04TORR, Arcieri Torrevilla. Riportiamo qui il comunicato:

04 TORR – Arcieri Torrevilla lancia una challenge per far vedere a tutti come possiamo divertirci, RACCOMANDANDO SEMPRE LA SICUREZZA, anche negli spazi casalinghi. Fateci vedere foto o video di qualsiasi Vostra attività arcieristica!!! Potete:
A – postarli sulla pagina della 04 TORR;
B – inviarli via mail a simonecardullo80@gmail.com
C – inviarli a 3485142735
TAGGATECI, METTETE #IOSCOCCOACASA e vi posteremo sui nostri canali social!!!
Ps: ci riserviamo di valutare la sicurezza delle attività riprese e decidere se riportare o meno

Ecco il link alla loro pagina facebook: https://www.facebook.com/arcieritorrevilla

Non ci resta che augurarci che questo momento passi in fretta, e tornare quanto prima ai nostri boschi e alle nostre braciate in compagnia.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *